Menu Principale

Cerca nel portale

Worldwar Translate

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Finnish French Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Japanese Korean Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swedish Turkish Ukrainian Urdu

Bologna settembre 2010

Lascio alle parole del ns. G. E. Tassoni (bigget) la presentazione della manifestazione bolognese dell'ultimo weekend

Due belle giornate.
Confortati da un tempo splendido, alla faccia delle previsioni...

Grande afflusso di pubblico, e tanta gente allo Stand di WorldWar.

Che, in questa occasione ha "sfoggiato" i due nuovi, veramente belli, banner (curati nell'immagine grafica dal nostro fidato MP38) dell'Associazione Culturale.

Non sono mancati i pezzi da "novanta" nelle bacheche ( e fuori...) della collezione di Mulon, Andrea58, Marpo e Piesse.

Grande e ben "ottimizzato" il momento dell'incontro pranzo-forumistico. Specialità di tutti i tipi si sono alternate nel gazebo attrezzato di tavolo fornito dalla sempre ottima Organizzazione, che nella persona di Carla (e...Stefania, Stefano, il buon Dima e tutti gli altri) si rivela perfetta in ogni occasione.

Ottimo cambusiere Sven Hassel, ormai vero "tecnico" delle libagioni, che ha saputo gestire al meglio l'incontro.

...io, ...son riuscito a salvare, quasi fino all'ultimo, il fantastico dolce della M.Rita (signora...marpo) l'ho ceduto, alla folla affamata solo alla fine, per una grossa porzione! Splendido come sempre!....Paolo...Paolo... altroché militaria...hai l'oro in casa!


Bologna nel cuore, ma chi sta meglio di noi????

Galleria fotografica a cura di Fausto (leon1949)

 

I batt. CC. NN. "M" da sbarco

Pubblichiamo a cura del nostro Daniele Vergerio, una interessantissima monografia su una specialità quasi sconosciuta, i battaglioni Camice Nere "M" da sbarco.

Lo studio comprende una serie di inedite fotografie dell'addestramento e una di documenti classificati segreti mai pubblicati prima

vai all'e-book

vai alla versione pdf